Preghiera per le anime del Purgatorio

Questa preghiera è stata insegnata da Gesù a santa Matilde di Hackeborn per il suffragio delle anime dei defunti. Un giorno Gesù apparve alla santa e le disse di aggiungere delle orazioni alla preghiera del Padre nostro per la liberazione delle anime del Purgatorio. Dopo che lei ebbe recitato questa preghiera, vide molte anime purganti salire in Paradiso dicendo: «vidi una grande moltitudine di anime salire in cielo».

 

Preghiera per le anime del Purgatorio
insegnata da Gesù a santa Matilde di Hackeborn in suffragio dei defunti

 

Padre nostro che sei nei cieli:  Ti chiediamo umilmente, Padre eterno e misericordioso, di perdonare le povere anime del Purgatorio accolte da Te come Tuoi figli, che in vita Ti respinsero, non Ti amarono e non Ti onorarono sufficientemente. 
In riparazione di queste colpe Ti offriamo tutto l’amore e tutte le opere del Tuo amatissimo Figlio, Gesù Cristo, nostro Signore. 

Sia santificato il Tuo nome:  Ti chiediamo umilmente, Padre eterno e misericordioso, di perdonare le povere anime penanti del Purgatorio che [durante il loro pellegrinaggio terreno] non glorificarono il Tuo nome, che Lo pronunciarono indegnamente o invano. 
In riparazione di queste colpe ti offriamo l’onore che il Tuo amatissimo Figlio Ti ha reso durante la Sua vita terrena con la Sua predicazione e le Sue opere, glorificando il Tuo nome. 

Venga il Tuo Regno: Ti chiediamo umilmente, o misericordioso ed eterno Padre di perdonare le anime penanti del Purgatorio che [durante il loro pellegrinaggio terreno] non hanno sempre e con grande desiderio cercato Te e il Tuo Regno, ma si impegnarono, invece, per procurarsi ricchezze su questa terra. 
In riparazione di queste colpe Ti offriamo la grande offerta che fece il Tuo amatissimo Figlio, Gesù Cristo, nostro Signore, perché tutte queste anime possano essere accolte nel Tuo Regno. 

Sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra: Ti chiediamo umilmente, Padre eterno e misericordioso, di perdonare le povere anime penanti del Purgatorio che [durante il loro pellegrinaggio terreno] non fecero la Tua volontà ma la propria. 
In riparazione di queste colpe ti offriamo il Sacro Cuore di Tuo Figlio, Gesù Cristo, nostro Signore, e la Sua totale adesione alla Tua volontà. 

Dacci oggi il nostro Pane quotidiano: Ti chiediamo umilmente, Padre eterno e misericordioso, di perdonare le povere anime penanti del Purgatorio perché [durante il loro pellegrinaggio terreno] non sempre hanno ricevuto il Santissimo Sacramento dell’altare con profondo desiderio, ma invece senza devozione e perfino indegnamente, oppure hanno trascurato di riceverlo. 
In riparazione di queste colpe, Ti offriamo l’altissima santità e devozione di Tuo Figlio, Gesù Cristo nostro Signore, insieme con il Suo ardente amore con cui Egli ci ha donato questo prezioso Tesoro.  

Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori: Ti chiediamo umilmente, o misericordioso e eterno Padre, di perdonare alle povere anime del Purgatorio  tutte le colpe di cui si sono caricate [durante il loro pellegrinaggio terreno] con i sette peccati capitali e specialmente perché esse non hanno amato i loro nemici e non li hanno voluti perdonare . 
In riparazione di queste colpe ti offriamo la misericordiosa preghiera che Tuo Figlio Ti rivolse dalla croce per i Suoi nemici. 

Non ci indurre in tentazione: Ti chiediamo umilmente, Padre eterno e misericordioso, di perdonare le povere anime penanti del Purgatorio  perché [durante il loro pellegrinaggio terreno] spesso non hanno opposto alcuna resistenza alle tentazioni e alle loro passioni, ma al contrario, hanno seguito il Maligno Nemico e hanno soddisfatto i desideri della carne.
In riparazione di queste colpe ti offriamo la straordinaria gloria di Tuo Figlio, Gesù Cristo, nostro Signore, che vinse il mondo e Demonio, come pure il Suo lavoro, le Sue fatiche, la Sua santissima vita e la Sua amarissima passione e morte. 

Ma liberaci dal Male: Ti chiediamo umilmente, o misericordioso ed eterno Padre, di perdonare le anime penanti del Purgatorio e di condurle insieme alle nostre anime, per i meriti del Tuo amatissimo Figlio, nostro Signore Gesù Cristo, nel Regno della Tua santità, Regno Tuo, o Santo dei santi. Amen